L’idea è nata all’estero. In altri paesi come Francia e Germania, i percorsi acrobatici tra gli alberi sono già da tempo sviluppati e esistono molte installazioniche offrono questo servizio. In Italia, nonostante le qualità boschive uniche del nostro paese, questo tipo di attività sta solo ora trovando uno sviluppo concreto, suscitando un interesse di pubblico sempre maggiore.

Acropark vuole promuovere questo sport, consapevole del connubio tra attività fisica e mentale assieme alla sintonia e rispetto per la natura, in totale sicurezza.

Le fondamenta sono gli alberi

Gli arredi sono delle piattaforme in legno, fissate ai tronchi ad una certa altezza, che comunicano tra loro attraverso collegamenti aerei di vario tipo. Funi di acciaio, liane, ponti tibetani, scale, reti ed altro, compongono percorsi di varia difficoltà, solitamente percorribili in 30 – 60 minuti.

Altro elemento importantissimo è il DPI (Dispositivo Individuale di Protezione), un set di sicurezza simile a quello usato per affrontare le vie ferrate di montagna.

Parte integrante del parco è il rifugio in legno con funzione di punto di accoglienza, deposito attrezzature e bar.

Divertirsi in un parco Acropark è molto semplice. Al punto di accoglienza viene fornita l’attrezzatura necessaria (1), ci si sposta nell’area Breefing dove si indossa l’imbraco e vengono spiegate le regole da osservare durante il percorso (2 e 3). Eseguiti alcuni passaggi con l’istruttore, si passa al percorso vero e proprio. Gli eventuali passaggi “arditi” sono sempre aggirabili con collegamenti più facili per chi non si sentisse sufficientemente preparato.

1 – Consegna dell’attrezzatura

2 – Vestizione

3 – Briefing con l’istruttore

I parchi Acropark sono studiati per essere un’esperienza adatta a tutti. Chi ama la natura, vuole divertirsi, trovare l’emozione, confrontarsi con gli altri o con se stesso. Esistono percorsi adatti a tutti, dai 6 ai 60 anni, in normali condizioni fisiche e adatti ai diversi livelli di abilità.

  • Per le scuole: i programmi ministeriali prevedono specificatamente l’attività fisica all’aperto!
  • Per i gruppi scout: basti pensare ai loro percorsi Herbert. È una filosofia consolidata “divenire forti per essere utili”.
  • Per le famiglie: trascorrere una giornata all’aria aperta, divertendosi in modo sano, spendendo poco di più che andando al cinema.
  • Per adulti amanti della natura e del mettersi alla prova.
  • Per professionisti troppo sedentari e bisognosi di ritrovare la giusta padronanza delle proprie risorse fisiche.
  • Per le aziende: organizzare percorsi di team-building in contesto ludico ma anche impegnativo, dove incrementare la propria capacità di concentrazione divertendosi.

Divertimento e sfida, salute e benessere, attività all’aria aperta sono la ricetta dei parchi acrobatici.
Inoltre Acropark ha fatto proprie due altre componenti: rispetto totale dell’ambiente e sicurezza massima.
Nessun motore, nessuna struttura a danno della natura, non un grammo di cemento.
Solo voi ed il bosco, in un percorso a vostra misura e sempre ben in sicurezza con attrezzature di primo ordine certificate; “safe line” collaudata su tutto il percorso, procedure di controllo minuziose.